A.S.L. Taranto e provincia al collasso.

Lettura stimata: < 1 minuti
ASCOLTA IL POST

Riflessioni personali

L’articolo nr. 32 della Costituzione Italiana, recita: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge.”

Sicuramente abbiamo medici, infermieri e operatori socio sanitari eccellenti, impegnati ogni giorno a salvaguardare la salute dei propri pazienti, ma spesso accade, che anche per prenotare esami clinici di prevenzione, se non hai le giuste conoscenze o il danaro per eseguire esami o visite privatamente, i tempi di attesa presso le strutture sanitari e pubbliche possono essere di mesi o addirittura superare l’anno. Qui la colpa non è dei sanitari, ma di chi li gestisce. Un sistema fatiscente, aggravato dal nostro inquinamento ambientale con esempi plausibili, che dovrebbero garantire i letti D’ORO e degli esami celeri ogni anno come prevenzione. Per TUTTI.

🆘𝐂𝐎𝐍𝐃𝐈𝐕𝐈𝐃𝐈𝐋𝐎 𝐒𝐔⤵️
Leave comment

SOScittadino.it
error: Il contenuto è protetto!!