Bonus nido 2023: aggiornamento, informazioni e requisiti.

Lettura stimata: 2 minuti
ASCOLTA IL POST

La piattaforma INPS, con il Messaggio n. 889 del 02 marzo, riapre i battenti per le richieste bonus asilo nido 2023, in presenza o con l’assistenza domiciliare.

Cos’è?

E’ un sostegno utile alle famiglie in difficoltà, per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati autorizzati e di forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche.

Requisiti

  • • Genitore richiedente intestatario delle iscrizioni;
  • • dichiarazione ISEE 2023 (Se non si presenta, verrà erogato l’importo minimo);
  • • contributo asilo nido, il genitore richiedente deve essere il genitore che sostiene l’onere del pagamento della retta;
  • • per casi di assistenza domiciliare, il richiedente deve avere la stessa residenza del figlio;
  • • pagamento di rette per gli asili nido pubblici e privati autorizzati;
  • • residenza in Italia;
  • • cittadinanza italiana;
  • • cittadinanza UE;
  • • *permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
  • • carte di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione europea;
  • • carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza dell’Unione europea;
  • • status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria;

Documentazione

  • • Carta d’identità genitore richiedente;
  • • Tessere Sanitarie (Genitore e Minori);
  • • ISEE Minorenni;
  • • la denominazione e la partita iva dell’asilo nido;
  • • il mese di riferimento;
  • • gli estremi del pagamento o la quietanza di pagamento;
  • • il nominativo del genitore che sostiene l’onere della retta.

ATTENZIONE: L’INPS può erogare il bonus in un’unica soluzione, SOLO in caso si intenda accedere al bonus presso la propria abitazione. Il genitore richiedente dovrà allegare all’atto della domanda, un’attestazione rilasciata dal pediatra, dichiarando l’intero anno di riferimento: “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica”.

Quanto spetta?

Bonus asilo nido:

  • • ISEE minorenni fino a 25.000 euro = budget annuo 3.000 euro (importo massimo mensile erogabile 272,73 euro per 11 mensilità);
  • • ISEE minorenni da 25.001 euro fino a 40.000 euro = budget annuo 2.500 euro (importo massimo mensile erogabile 227,27 per 11 mensilità);
  • • ISEE minorenni da 40.001 euro = budget annuo 1.500 euro (importo massimo mensile erogabile 136,37 per 11 mensilità);

Bonus per le forme di supporto presso la propria abitazione:

  • • ISEE minorenni fino a 25.000 euro = importo erogabile 3.000 euro;
  • • ISEE minorenni da 25.001 euro fino a 40.000 euro = importo erogabile 2.500 euro;
  • • ISEE minorenni da 40.001 = importo erogabile 1.500 euro.

ATTENZIONE: se il minore per il quale si vuole presentare la domanda compie i tre anni d’età nel corso del 2023, verranno pagate soltanto le mensilità comprese tra gennaio e agosto. 

Scadenza

Le ricevute relative ai pagamenti delle rette non presentate all’atto della domanda potranno essere allegate in procedura inderogabilmente entro il 31 luglio 2024.

Come presentarla?

Nota bene: per chi ha presentato domanda nel 2022 tra settembre e dicembre, è disponibile  la domanda per l’anno 2023 precompilata  che può essere  modificata e completata (verificate che l’IBAN precedente dichiarato, sia ancora valido per ottenere il rimborso).

Video-Guida

FONTE UFFICIALE INPS

Serve aiuto?

Contattami con il bottone informazioni in basso a destra, sarò felice di aiutarti ed eventualmente, dove possibile, toglierti un dubbio o segnalare un problema!

🆘𝐂𝐎𝐍𝐃𝐈𝐕𝐈𝐃𝐈𝐋𝐎 𝐒𝐔⤵️
Comments are closed.
SOScittadino.it
error: Il contenuto è protetto!!