ASCOLTA IL POST

Novità

Desideriamo informarvi che da lunedì 18 dicembre, è già possibile presentare la domanda per l’assegno di inclusione.

Percettore RDC?

Questa opportunità è estesa anche a tutti coloro che sono attualmente percettori del Reddito di Cittadinanza e che stanno per ricevere l’ultima mensilità. Vogliamo rassicurarvi che non vi è alcuna incompatibilità tra i due sussidi: il primo pagamento dell’assegno di inclusione è previsto per gennaio, pertanto non si sovrapporrà con l’ultima mensilità del Reddito di Cittadinanza, che sarà corrisposta a dicembre.

Documentazione

  • • Carta d’identità;
  • • Tessera sanitaria di tutti i componenti;
  • • ISEE in corso di validità (per gennaio 2024 fa fede sempre quello con scadenza al 31/12/2023);
  • • Eventuali verbali invalidità;
  • • Eventuali sentenze di separazione / divorzio;
  • • Altre particolarità.

Aiuto alla compilazione

Per chi necessita di assistenza nella presentazione della domanda (solo Taranto e provincia), il nostro ufficio è a vostra disposizione senza prendere un appuntamento. Vi chiediamo cortesemente di presentarvi solo durante le ore mattutine, dal lunedì al venerdì. Qui di seguito i dettagli per indirizzi e orari:

  • Chiedere di: Pieraldo, Claudia o Consuelo;
  • Orari: 09.00 – 12.00 (dalle 11.40 non accettiamo più gente per non creare file chilometriche);
  • Indirizzo: Corso Piemonte 97 (Piano terra).

AVVISO: il personale è operativo, ma ridotto. Per garantire un servizio efficiente e ordinato, verranno distribuiti dei biglietti numerati all’entrata. Vi invitiamo a esercitare pazienza e comprensione; qualora terminassero i numeri disponibili, saremo lieti di assistervi in un altro giorno. Attualmente, la richiesta di servizi CAF è notevolmente alta, e questo ha generato un’affluenza straordinaria. Il nostro impegno è di gestire la situazione nel miglior modo possibile, assicurando qualità e attenzione per ciascuno di voi.

Se vi recate in auto, cercate di avvicinarvi molto prima per cercare parcheggio. Evitate doppie file, angoli che intralciano il passaggio, posti riservati gli invalidi o passi carrabili. Grazie.

QUI IL REGOLAMENTO COMPLETO

Domande frequenti

Devo allegare anche il contratto di locazione?

Assolutamente no. Il sistema verificherà automaticamente la presenza del contratto di locazione registrato dalla vostra dichiarazione ISEE.

Dobbiamo andare tutti in ufficio per presentare la domanda?

No. Basta un solo componente per nucleo.

Perché non possiamo venire da voi nel pomeriggio?

A causa di un’eccezionale affluenza, vi informiamo che non sarà possibile inoltrare la richiesta durante le ore pomeridiane se desiderate essere assistiti personalmente da me o dalla collega professionista Claudia. Questa decisione è stata presa per evitare l’intasamento degli uffici e assicurare che altre pratiche urgenti, come quelle legate all’invalidità, disoccupazioni, pensioni, e scadenze varie possano essere trattate con la massima efficienza.

Quali sono i requisiti per presentare la domanda?

I requisiti principali sono:

  • • avere un valore ISEE non superiore a 9.360 €uro;
  • • avere un reddito familiare inferiore a 6.000 €uro annui (*la soglia può essere aumentata a 7.560 euro annui, moltiplicati per il corrispondente parametro della scala di equivalenza);
  • • almeno un minorenne (Mono-componente o Nucleo familiare);
  • • un anziano over 60;
  • • una persona con disabilità;
  • • componenti affetti da patologie oncologiche;
  • • studenti maggiorenni;

Per ulteriori dettagli apri questo link.

Per chi non rientra in questa categoria, consiglio di verificare i servizi SLF o RED 3.0

Puoi inviarmi la domanda a distanza con il servizio CAD?

Purtroppo no. E’ obbligatorio che il richiedente apponga la propria firma al momento della compilazione; di conseguenza, non è possibile inviare la domanda a distanza.

Per chi non rientra in questa categoria, consiglio di verificare i servizi SLF o RED 3.0

E’ possibile fissare un appuntamento?

No. Questa decisione è stata presa per evitare l’intasamento degli uffici e assicurare che altre pratiche urgenti, come quelle legate all’invalidità, pensioni, e altre situazioni delicate possano essere trattate con la massima efficienza.

Serve aiuto?

Per informazioni generali potete contattarci qui tramite il bottone INFOchat; specificando il vostro nome, cognome e la città da cui ci contattate.

Print Friendly, PDF & Email